Benvenuto in una pagina del sito mitidelmare.it
Se ti piace il modellismo navale, se vuoi vedere modelli realizzati da tanti appassionati, se
vuoi qualche piccolo suggerimento costruttivo, comincia dalla home page. Buona navigazione!

Soleil Royal
Vascello francese di 1° rango

Home page
Vai alla pagina degli altri miti
Vai al sito dell'A.N.V.O.

contatta
l'autore del sito

Costruttore:  GUALDONI Giuseppe 
Periodo:  1670         Scala  1:70
Questa scheda è stata preparata per gentile concessione dell' A.N.V.O.
Associazione Navimodellisti Valle Olona - Castellanza VA
L'eventuale riproduzione di immagini contenute in questa pagina deve essere preventivamente autorizzata dall'A.N.V.O.      e-mail: anvo19@outlook.it
l modello, statico, è pronto a ricevere l’attrezzatura velica

Cantiere costruttore della nave: Cantieri Reali di Brest
Dislocamento: 1613 tonn
Il Soleil Royal è il veliero più famoso della Marina francese.

Nel 1680 Luigi XIV impose a tutti i cantieri navali regole precise ed omogenee per la costruzione delle navi.

Non è certa la data del varo di questa nave.
Una prima ipotesi sostiene che fu varato nel 1990 presso i cantieri di Brest.
Una seconda ipotesi lo fa risalire a data antecedente (1669) e ritiene che la nuova normativa sia stata adottata nel corso della sua ristrutturazione.

Vascello da 106 cannoni si distinse negli scontri navali che, alla fine del XVII secolo, opposero le corone di Francia e d’Inghilterra.

Con uno scafo lungo più di 60 metri e largo 13 era in grado di navigare agevolmente sia con mare calmo che con mare agitato.
La presenza di vele quadre anche sull’albero di mezzana aumentava la spinta complessiva e, quindi, la velocità.
Possedeva sia il cassero di poppa che il castello di prua.
Quest’ultimo era una deroga alle disposizioni di Luigi XIV che ne imponeva l’assenza.
Il cassero era sormontato da tre fanali, segno distintivo dell’ammiragliato.

Il Soleil Royal era armato con 36 cannoni da 42 libbre al primo ponte, 28 da 24 libbre al secondo ponte, 26 da 18 libbre al terzo ponte. Possedeva anche 10 pezzi minori da 6 a 9 libbre e 6 cannoni da cacci a prua e a poppa.
Questa nave aveva un equipaggio di 900 uomini che, in alcuni casi, poteva salire fino a 1000.
Il Soleil Royal andò distrutto in seguito ai danni riportati nella battaglia contro la coalizione anglo-olandese, che si svolse il 29 maggio 1692 a circa 20 miglia dalla costa di Barfleur.
Si ritiene che solo un marinaio sia sopravvissuto all’affondamento.