Benvenuto in una pagina del sito mitidelmare.it.
Se ti piace il modellismo navale, se vuoi vedere modelli realizzati da tanti appassionati, se
vuoi qualche piccolo suggerimento costruttivo, comincia dalla home page. Buona navigazione!


Giunca cinese
Giunca pirata cinese
del secolo XVIII


Home page
Altri modelli di amici
modellisti


Vai al sito dell'A.N.V.O.

contatta l'autore
del sito

Costruttore:   Massimo Splendore
Periodo: XVIII sec.        Scala  1:100
Questa scheda è stata preparata con la collaborazione del Costruttore del modello,
visitatore del sito mitidelmare.it
L'eventuale riproduzione di immagini contenute in questa pagina deve essere preventivamente autorizzata dal Costruttore del modello


La giunca è un tipo di imbarcazione, bastimento, della Cina e dell'Estremo Oriente, detta così perché uno dei principali legni utilizzati per la costruzione è il giunco.
I primi documenti relativi a questo tipo di nave risalgono già al 300 a.C.

La carena è piatta, la prua affilata, mentre la poppa è rigonfia.
Lo scafo è diviso in compartimenti.
Viene armata con due alberi, uno di maestra e uno di trinchetto, dalla caratteristica velatura steccata.



Nei tempi antichi le vele erano realizzate con stuoie di bambù mentre, in tempi più recenti, sono stati impiegati teli di cotone.

Sono costruite al terzo, ovvero possono essere ripiegate su se stesse per diminuire l'esposizione al vento.
Questa operazione è consentita da una serie di canne di bambù con trozze scorrevoli lungo l'albero.

Attualmente è utilizzata soprattutto come nave mercantile, mentre anticamente era utilizzata anche dalla pirateria.

Una caratteristica particolare di questo tipo di veliero è il timone, sotto la poppa, che è completamente immerso e, essendo molto allungato, funziona anche come deriva.