Benvenuto in una pagina del sito mitidelmare.it
Se ti piace il modellismo navale, se vuoi vedere modelli realizzati da tanti appassionati, se
vuoi qualche piccolo suggerimento costruttivo, comincia dalla home page. Buona navigazione!
Freccia
Motocannoniera convertibile


Home page
Vai alla pagina degli altri miti
Vai al sito dell'A.N.V.O.

contatta
l'autore del sito

Costruttore:   GUALDONI Giuseppe
Periodo: 1960           Scala 1:50
Questa scheda è stata preparata per gentile concessione dell' A.N.V.O.
Associazione Navimodellisti Valle Olona - Castellanza VA

Le motocannoniere convertibili classe Freccia, costruite negli anni sessanta dai cantieri navali di Riva Trigoso, sono state l’evoluzione della precedente classe Lampo.

L’apparato motore, su tre assi, comprendeva una turbina a gas e due motori diesel con eliche a passo variabile; fu il secondo esempio di utilizzo di turbina a gas dopo quello sulla classe Lampo,[1] con i suoi motori diesel Fiat x 1832, uno per ogni linea d’asse laterale, sviluppavano ciascuno una potenza massima di 3600 hp e 2750 CV di potenza continua.
Le unità, con i soli motori diesel della potenza di 2750 CV, potevano raggiungere una velocità massima di 27 nodi, mentre con i due motori diesel e la turbina a gas, che agiva sull’asse centrale, la velocità massima era di 39 nodi con spunti di velocità, con carico normale, di oltre 40 nodi.

L’autonomia, con sola propulsione Diesel era di 900 miglia a 26 nodi.
L’armamento poteva includere cannoni da 40/70 mm e/o tubi lanciasiluri da 533 mm in diverse configurazioni, che potevano essere modificate, passando da una configurazione all’altra, con poche ore di preavviso.

L’armamento di tipo convertibile si basava sulle seguenti versioni:

Motocannoniera
3 cannoni singoli da 40/70 mm
2 cannoni singoli da 40/70 mm; 1 lanciarazzi da 105 mm

Motosilurante
1 cannone singolo da 40/70 mm; 4 tubi lanciasiluri tipo Bargiacchi collocati nella zona di centro-poppa[3]

Motocannoniera/Motosilurante
2 cannoni singoli da 40/70 mm; 2 tubi lanciasiluri
Vedetta antisommergibile
2 cannoni singoli da 40/70 mm; 2 tramogge scaricabombe antisommergibile

Posamine
1 cannone singolo da 40/70 mm; 8-14 mine da fondo, sistemate su carrelli a perdere e sganciabili a poppa per mezzo di due ferroguide