Benvenuto in una pagina del sito mitidelmare.it
Se ti piace il modellismo navale, se vuoi vedere modelli realizzati da tanti appassionati, se vuoi qualche piccolo suggerimento costruttivo, comincia dalla home page.   Buona navigazione !

Corvetta Gabbiano


Corvetta cacciasommergibili italiana

Home page
Vai alla pagina degli altri miti
Vai al sito dell'A.N.V.O.
Costruttore: Alberto Franelli
Periodo: 1942   -  Scala   1:42
Questa scheda Ŕ stata preparata per gentile concessione dell' A.N.V.O.
Associazione Navimodellisti Valle Olona - Castellanza VA
L'eventuale riproduzione di immagini contenute in questa pagina deve essere preventivamente autorizzata dall'A.N.V.O.      e-mail: anvo19@outlook.it
Corvetta cacciasommergibili italiana Gabbiano.
La sigla di armamanento della nave era C11
Fu costruita dai cantieri Cerusa di Voltri (GE)
Aveva una lunghezza fuori tutto di 64,4 m, era larga 8,7 m e aveva un dislocamento di 670 tonnellate
Montava 2 motori Diesel e 2 motori elettrici per una potenza complessiva di 4.300 CV
Poteva raggiungere la velocitÓ di 18,78 nodi
Era armata con 1 cannone 100/47 mm e 3 mitragliere 20/70 mm
Aveva 2 tobi lanciasiluri da 450 mm, 2 scarica bombe di profonditÓ e 8 lanciabombe pirici.
La nave entr˛ in servizio il 3 Ottobre 19452 e partecip˛ a 102 missioni di scorta ai convogli.
Il 24 Aprile 1943 affond˛ a cannonate il sommergibile inglese Shahib.
Dopo la guerra divenne nave scuola per l'addestramento dei giovani comandanti.
Venne radiata 1l 1░ Novembre 1971.
Il modello, in scala 1:42, Ŕ navigante e radiocomandato  tramite un radiocomando a 12 canali.
E' azionato da 2 motori elettrici a 5 poli con riduttore.
Sono installati a bordo un regolatore elettronico di velocitÓ, una pompa antincendio, una sirena di allarme ed una pompa di scostamento laterale.