Benvenuto in una pagina del sito mitidelmare.it
Se ti piace il modellismo navale, se vuoi vedere modelli realizzati da tanti appassionati, se vuoi qualche piccolo suggerimento costruttivo, comincia dalla home page. Buona navigazione!

Grecale

Cacciatorpediniere

Home page
Vai alla pagina degli altri miti
Vai al sito dell'A.N.V.O.
Costruttore:   De Zan Massimo
Periodo:   1934      Scala 1:80
Questa scheda è stata preparata per gentile concessione dell' A.N.V.O.
Associazione Navimodellisti Valle Olona - Castellanza VA
L'eventuale riproduzione di immagini contenute in questa pagina deve essere preventivamente autorizzata dall'A.N.V.O.      e-mail: anvo19@outlook.it
Il modello, navigante e radiocomandato, riproduce il cacciatorpediniere italiano Grecale.
Il Grecale, varato nel 1934 ai Cantieri Navali Riuniti di Ancona, faceva parte di quattro unità denominate Classe “Venti” in quanto le quattro unità portavano i nomi dei venti che soffiano nel Mediterraneo; “Maestrale – Grecale – Scirocco – Libeccio”. Di queste quattro unità il Grecale fu l’unico sopravvissuto al conflitto mondiale. Continuamente aggiornato subì continue trasformazioni. Nel 1949 subì la prima trasformazione, sempre con funzioni di cacciatorpediniere. Nel 1955 fu trasformato in Fregata Veloce. Nel 1959 fu trasformato in Nave Sede  Comando.
Dopo trentanni di servizio, il 31 maggio 1964, il Grecale passò in disarmo a Taranto.
Radiato dal quadro del naviglio il 1 luglio 1965 il Grecale venne spogliato di quanto ancora utilizzabile si trovasse a bordo e, dopo alcuni anni nei quali rimase abbandonato all’arsenale di Taranto, fu messo in vendita per la demolizione.
Dati tecnici:
Lunghezza f.t.:  106,7 mLarghezza max scafo  10,15 m; Pescaggio max.  4,10 m
Dislocamento a pieno carico  2.240 t.
Apparato motore:
n. 3 caldaie tipo “Yarrow” sub verticali con surriscaldatori.
n. 2 gruppi di turbine tipo “Parsons” con riduttori ad ingranaggi
Potenza   47.000 CV
Velocità massima  38 nodi
L’armamento della nave, nel 1949, è composto da n. 4 cannoni binati 120/50 – n. 6 mitragliere antiaeree 37/54 – n. 2  20/65 – n. 3 tubi lanciasiluri 533 mmRadar tipo “LWS”.

Il modello rappresenta la nave dopo il primo ammodernamento avvenuto nel 1949.
E’ navigante con le seguenti funzioni: Avanti – Indietro – Accostata a sinistra – Accostata a Dritta.
Rotazione delle torrette binate dei cannoni di circa 180°.  Uscita fumo dalla ciminiera.
Getti d’acqua dagli idranati binati di prua e di poppa.